Modello di Tuckman

FORMAZIONE – TEMPESTA – NORMALIZZAZIONE – ESECUZIONE – SOSPENSIONE

Building – Storming – Norming – Performing – Adjourning

 

FORMAZIONE (Building):
Avviene nel periodo iniziale della formazione del gruppo, i componenti del team condividono le informazioni sul loro background e sul ruolo che ciascuno potrà giocare all’interno del progetto da svolgere. Il leader del gruppo dovrà quindi dare indicazioni chiare e precise sugli obiettivi da raggiungere, sui ruoli, sulle responsabilità e sulle modalità di svolgimento del progetto. Questo è lo stadio in cui il tuo gruppo si riunisce per la prima volta, ed è caratterizzato sia dall’ansia che dall’incertezza. In questa fase, la maggior parte dei membri del team è positiva ed educata, questo stadio può durare un po di tempo, dal momento che le persone iniziano a lavorare insieme per la prima volta.

– determinare lo scopo del progetto
– determinare le gerarchie
– delegare le responsabilità
– impostare milestones e traguardi
– impostare le regole del ream
– relazionarsi sulle risorse disponibili

 

TEMPESTA (storming):
E’ inevitabile che i team attraversino questo stadio dove le persone iniziano a spingere contro i confini stabiliti nella fase di formazione. Questa è la fase in cui molte squadre falliscono, lo storming inizia spesso dove c’è un conflitto tra gli stili di lavoro naturali dei membri del team o un disaccordo di opinioni o valori. Esso deve il nome al clima che caratterizza il gruppo nel periodo del conflitto, ognuno si troverà in concorrenza con l’altro per l’accettazione delle proprie idee, il leader del gruppo dovrà incentivare le persone ad ascoltarsi reciprocamente intervenendo contemporaneamente sia su chi si mostra troppo aggressivo sia su chi non risulta sufficientemente assertivo.

Durante questa fase il team dovrà ricevere la massima attenzione e controllo dal leader del gruppo.

 

NORMALIZZAZIONE (Norming):
Nella fase di normalizzazione i membri del team acquistano fiducia e diventano sempre più positivi riguardo alla squadra nel suo complesso. Ora che i membri del team hanno acquisti confidenza e si sono conosciuti meglio collaborano tra di loro e forniscono un feedback costruttivo. Le persone sviluppano un impegno più forte verso l’obiettivo da raggiugnere, si iniziano a vedere i primi progressi verso il raggiungimento dell’obiettivo. Lo svolgimento dei compiti, la libera circolazione delle informazioni, la fiducia reciproca in generale cresce. In questa fase, sono state stabilite le responsabilità e i rapporti di lavoro, consentendo alle persone di concentrarsi sulla dimostrazione dei talenti che li hanno introdotti nel team.

 

ESECUZIONE (Performing):
In questa fase, i membri del team si assumono in pieno la proprie responsabilità e lavorano come squadra e non come singola entità dunque hanno l’ambizione di lavorare duramente per il successo degli obiettivi della squadra, La squadra, nel suo complesso, è più strategicamente consapevole, conosce chiaramente lo scopo e il motivo per cui sta facendo ciò che sta facendo. Il team ha una visione condivisa e in grado di lavorare in modo indipendente e senza interferenze o partecipazione da parte del leader.

Durante questa fase sono necessari dei recap meeting per stabilire l’avanzamento del progetto.

 

SOSPENSIONE (Adjourning):
Il quinto stadio di sviluppo di Tuckman, “Adjourning” esso riguarda la fase finale dei lavori, quella che precede lo scioglimento. Questo stadio spesso è anche caratterizzato da un calo di interesse in quanto le persone iniziano a preoccuparsi di cosa dovranno fare dopo.

Author: FS